Meditation Technology

Meditare con la Tecnologia ….per non essere uguale ad un PC!

Tecnologia e Meditazione sembrano due realtà parallele ma mai come in questo ultimo periodo invece sono state una supporto per l’altra.

Quando si parla di Meditazione spesso si immaginano persone vestite in arancione, in mezzo all’incenso, tra OOOMM e altri dettagli più o meno fricchettoni.

In realtà sempre più individui (dai manager alle casalinghe, dagli operai agli imprenditori..) si stanno avvicinando a queste tecniche, molto spesso per alleviare lo stress, calmare i propri pensieri ed essere così più centrati e stabili nella propria vita.

E la tecnologia quindi, cosa c’entra con questo?

Il Covid ha stravolto tutto e anche le persone che con costanza partecipavano a gruppi di Meditazione si sono visti chiusi in casa o poi impossibilitati a riprendere le proprie abitudini.

Ma… grazie a Dio qualcuno ha inventato il Web, qualcuno Zoom, qualcun altro gli Smartphone e così, non senza qualche difficoltà dato che i fricchettoni non sono propriamente nerd, si è potuto trovare un compromesso e continuare nella pratica.

Il mondo tecnologico ha ribaltato le prospettive: poco più di un anno fa c’erano stanze con luce diffusa e tisana pronta .. ora qualcuno si collega con altri e fa un lavoro di gruppo dalla propria cucina, qualcun altro utilizza risorse gratuite o a pagamento in solitaria nei momenti che preferisce..

Insomma, ci si è adattati!

E, come è giusto che sia, c’è chi apprezza maggiormente la comodità di Meditare da casa, chi è contento di farlo solo nei momenti più comodi e chi invece è un nostalgico del contatto umano e non vede l’ora di incontrarsi fisicamente con gli altri (io appartengo a questi).

E tu, hai già provato a Meditare attraverso la Tecnologia?

Pensa: nessuno che ti offre la tisanina, nessuno che ti osserva per vedere se riesci a tenere gli occhi chiusi per più di 20 secondi.. hai pure la possibilità di chiudere con la X in alto a destra e andartene quando vorrai!

Ma cosa potresti ottenere?

Un modo nuovo di vedere le cose, un modo diverso di vivere la tua vita.

Forse non ci credi ma effettivamente, se ci pensi, i fricchettoni sono piuttosto sorridenti!

Proviamo con un esempio: come ben sai il PC ha componenti hardware e software.

Ecco tu hai un corpo, la parte fisica fatta di ossa, muscoli, organi etc che è il tuo hardware.

E poi hai le emozioni, le sensazioni, i ragionamenti: cose intangibili che non si toccano che compongono i tuoi software.

Ma allora sei uguale ad un PC?

Potresti…

Mettiamola così: il PC è stato costruito dall’uomo, si accende con un intervento esterno, viene assemblato, configurato… si lascia fare.

E tu?

Beh sei stato messo al mondo da mamma e papà hardware, la sveglia al mattino ti fa aprire gli occhi e quando per convenzione ti concedono le ferie vai in vacanza.

Diciamo che vivendo così sei abbastanza simile al PC.

Ma c’è una cosa fondamentale che fa la differenza.

Tu sei vivo.

Tu hai dentro la Vita che può darti Consapevolezza delle cose, questo un PC non ce l’avrà mai.

Quindi hai la potenzialità e il potere di cambiare la tua vita “decidendo”.

Decidendo di alzarti dal letto per un motivo profondo che è lo scopo della tua vita, decidendo di cambiare strada se quella che percorri non ti rende felice, decidendo di essere te stesso davvero.

E, diciamocelo, questa Vita che ti muove è anche quella che ha deciso che gli hardware-genitori concepissero un nuovo individuo perché non basta sempre mettere insieme due componenti … molto spesso i PC-figli non arrivano facendo solo 1+1, l’ultima parola è della Vita, decide lei.

Quindi … cos’è la Meditazione?

Potremmo vederla come quel codice che attiva la Plug-in della Consapevolezza che è installata ma spesso non è attivata.

Così da espandere tutte le tue funzionalità per vivere senza affanni, senza preoccupazioni che possono destabilizzarti.

Ma in serenità e in armonia con la Vita stessa.

Puoi decidere se vivere con i software delle emozioni, dei sentimenti e dei ragionamenti.

Restare nella testa in mezzo alle cose che pensi.

Oppure puoi mettere in moto la tua capacità consapevole di dirigere i pensieri e non essere sopraffatto dalle tue emozioni.

Entrerai così in contatto e in sintonia con le frequenze della Vita perché quella Consapevolezza sa riconoscerla.

Si può davvero far molto, passo passo, un cammino che inizia conoscendosi meglio per poi arrivare anche a comprendere quel è il proprio Compito in questa vita, perché solo realizzandoci in quel che facciamo, essendo noi stessi, possiamo davvero essere felici.

Per questo c’è www.medita-tu.com

E se vuoi ricevere l’audio gratuito per non meditare solo con i software e con la mente 🙂 ma su un livello più profondo, compila il form qui sotto:

Inserisci i tuoi dati

* indicates required

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *