2020, nonostante tutto.

Lo scorso anno in queste ore scrissi su Facebook “…non sarà l’intimo rosso stanotte a rendere il 2020 un “bel” anno. Ma le vostre scelte, le vostre semine e il vostro impegno.”

Dunque, non so che intimo avevate voi il 31/12/2019….

Io ricordo che mentre gli amici contavano “4 / 3 / 2 / 1…. ” ero in bagno con la mia figlia più grande che faceva beatamente la pupù. Uscii dal bagno tra baci e auguri e dissi (con la finezza di un camionista che ogni tanto mi contraddistingue) “beh speriamo non sia un anno di Mxxda”.

A posteriori, com’è stato il 2020?

E’ fuori da ogni dubbio che sia stato un anno difficile, destabilizzante. Ognuno lo può definire a modo suo e ciascuno di noi sa bene in cosa è stato colpito maggiormente: lavoro, affetti, perdita di persone care, situazione finanziaria etc. Diversi ambiti della nostra vita che sono stati “toccati” da eventi e scelte che quasi sempre non dipendevano da noi.

Sai, quello che pensavo un anno fa però lo penso ancora ora, forse posso solo “sfumare” meglio la frase.

Nel tempo ho imparato a non vedere le cose “negative” della vita come una sfiga cosmica che cadeva dall’alto, una non meglio precisata energia con una mira pazzesca che colpiva dritta lì dove fa più male.

Ho smesso di cercare le cause nel gatto nero che mi aveva attraversato la strada o nella nuvoletta di Fantozzi che, chissà perché, avevo più grande degli altri.

Invece che cercare in giro le cause, cerco in me la forza e le risposte.

Quindi non sarà l’intimo rosso di questa sera a rendere il 2021 un buon anno. Ma la tua volontà di non farti sopraffare dalle emozioni, dalle paure, dallo sconforto.. di non essere vittima dei cambiamenti. Sarà un buon anno se, nonostante tutto, lo guarderai con gli occhi di chi sa che “così è”, consapevole di trovare l’insegnamento e la forza di continuare il percorso.

E soprattutto: cosa significa “bell’anno, un buon anno” per te?

Potrebbe essere un anno in cui nonostante tutto riesci ancora a sorridere di fronte ad una battuta?

Potrebbe essere un anno in cui la tua visione delle cose ti è costata fatica ma ti ha reso “migliore”?

Ci sono cose che accadono che non puoi modificare… e non si può tornare indietro! Ma c’è il tuo modo di vivere che è totalmente nelle tue mani, è nel tuo modo di affrontare queste cose sei davvero libero di scegliere!

Trova il tuo “buon anno” e guarda al 2020 che sta finendo con gli occhi di chi, nonostante tutto, sa che qualcosa di buono c’è stato.

E qui ti lascio un mio piccolo regalo, sperando che possa essere utile ad iniziare il 2021 con il piede giusto. Il tuo.

La password è capodanno

E se ancora non l’hai fatto iscriviti alla mailing list e riceverai l’audio gratuito dove puoi provare cosa significa ascoltarsi attraverso il corpo, per ritrovarti ed tornare in equilibrio.

La potrai ascoltare ogni volta che vorrai una volta ricevuto il link, ma presto non sarà più l’audio che arriverà gratuitamente a chi si iscrive alla mia mailing list. Novità in arrivo! Approfittane.

Inserisci i tuoi dati

* indicates required

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.